オークリー サングラス

シャネル 財布

クロエ 財布

エルメス 財布

ロンシャン 財布

マイケルコース 財布

NIKE スニーカー 2014

イヴサンローラン 財布

バレンシアガ 財布

Documenti per l'ingresso negli USA - American Pizza Party 5.0

Forum





Benvenuto, Visitatore. Per favore, effettua il login o registrati. GO!

Homepage -> Documenti

Documenti

Introduzione

Dopo l'11 settembre 2001 le regole per entrare negli Stati Uniti sono notevolmente cambiate e prima di intraprendere un viaggio, sia esso di affari, di piacere o altro, è bene informarsi attentamente sulle nuove regole per non incorrere in brutte sorprese. Attualmente per entrare negli Stati Uniti è necessario un visto rilasciato dall'ambasciata americana o un passaporto particolare.

Il Passaporto e il Visa Waiver Program

Dal 26 ottobre 2004 è entrato in vigore il Visa Waiver Program (VWP), ovvero Programma di viaggio in esenzione di visto, che consente ai cittadini di 27 paesi "amici" degli Stati Uniti, fra cui l'Italia, di entrare nel paese senza visto, alle seguenti condizioni:

  • si disponga di un passaporto a lettura ottica
  • si viaggi per turismo o per affari
  • si disponga di un biglietto di andata e ritorno non rimborsabile negli Stati Uniti (o di proseguimento di viaggio in un paese non confinante con gli Stati Uniti)
  • la permanenza non sia superiore ai 90 giorni

Tali regole sono valide per tutti i cittadini, minorenni e neonati compresi. Per passaporto a lettura ottica si intende un passaporto leggibile tramite uno scanner; tutti i passaporti italiani emessi dal 15 aprile 1998 posseggono tale requisito, quindi basterà controllare la data di emissione. Per sicurezza aggiungo che i passaporti a lettura ottica hanno la foto attaccata sul lato interno della copertina e non sui fogli e sotto la foto hanno un lungo codice di due righe che è quello che sarà effettivamente letto dallo scanner. Non potete sbagliare!

Se il vostro passaporto non è a lettura ottica dovrete obbligatoriamente richiedere un visto in quanto non rientrate nel Visa Waiver Program. Attenzione: il periodo di sospensione è finito il 25 aprile 2005; da quella data chi si presenta alla frontiera degli Stati Uniti senza visto e con un vecchio passaporto viene respinto.

Dal 26 ottobre 2005 i cittadini che possono entrate in territorio americano tramite il VWP dovranno esibire un "passaporto biometrico", ovvero un nuovo tipo di passaporto elettronico, non falsificabile, il cui chip conterrà le impronte digitali e una fotografia digitale del proprietario. In Italia questo tipo di passaporti viene rilasciato da Settembre 2005. Poiché l'Italia fa parte della lista dei 27 paesi "amici", ai cittadini italiani è ancora consentito entrare negli Stati Uniti con un passaporto a lettura ottica, tuttavia ad essi verrà richiesto:

  • di farsi prendere le impronte digitali
  • di farsi fotografare

I 27 Paesi che aderiscono al Visa Waiver Program sono: Andorra, Australia, Austria, Belgio, Brunei, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Irlanda, Islanda, Italia, Giappone, Liechtenstein, Lussemburgo, Monaco, Nuova Zelanda, Norvegia, Paesi Bassi, Portogallo, Regno Unito, San Marino, Singapore, Slovenia, Spagna, Svezia, Svizzera.

Il Visto

In tutti i casi che non rientrano in quanto è stato enunciato sopra avrete bisogno di un visto. Non è consentito entrare negli Stati Uniti con mezzi privati (aerei o altro) senza visto; l'ingresso via terra senza visto è consentito agli italiani a patto che siano in grado di dimostrare di avere fondi sufficienti per il soggiorno e dichiarino di non volersi trattenere oltre i 90 giorni consentiti.

Se entrate negli Stati Uniti senza visto, non c'è modo di cambiare il vostro status senza rientrare in Italia e richiedere un visto specifico. Attenzione: per gli studenti serve un visto specifico; se entrate negli USA senza visto in qualità di turisti non potete iscrivervi ad una scuola. Inoltre se si entra senza visto non c'è modo di ottenere alcuna autorizzazione a prolungare il soggiorno.

In particolare il visto è necessario per:

  • soggiorni di studio di qualunque durata
  • soggiorni di lavoro di qualunque durata
  • soggiorni di turismo di durata superiore ai 90 giorni

Per conoscere il tipo di visto di cui avete bisogno accedete all'elenco in basso.

Come ottenere un Visto

Il visto si può ottenere da un consolato o da un'ambasciata statunitense e le pratiche possono essere sbrigate anche per posta, tuttavia è possibile che si venga convocati per un colloquio. Per richiedere il visto per posta occorre fornire un passaporto valido per tutta la durata del soggiorno e una fototessera recente acclusa al modulo DS-156 correttamente compilato. Inoltre occorre fornire la ricevuta del versamento su conto corrente bancario di un importo in euro equivalente alla somma di $45 (vedere il tasso di cambio corrente) per i diritti consolari e una serie di documenti che comprovino la propria situazione sociale, economica e familiare, diversi secondo il tipo di visto. Infine bisogna allegare anche una busta preindirizzata e preaffrancata per la rispedizione del passaporto. La documentazione va inviata tramite posta prioritaria (non raccomandata). Possono venire richiesti documenti che attestino una certa disponibilità finanziaria e/o lettere di invito di enti americani che giustifichino la vostra permanenza negli Stati Uniti, oltre a un biglietto di ritorno o di proseguimento. Occorre inoltre dimostrare di avere motivi validi per tornare in Italia, come il lavoro, la famiglia o altro. E' consigliabile presentare la domanda di visto nel proprio paese dove è più facile procurarsi questi documenti.

I Tipi di Visto

Ci sono decine di visti e ogni persona può scegliere quello più adatto alle proprie esigenze, cioè in base a quello che andrà a fare negli States e a quanto tempo si tratterrà. Qui sotto trovate l'elenco dei tipi di visto disponibili per entrare in America. Cliccando sulla sigla che vi interessa potete accedere alla pagina specifica del visto che vi interessa, dove troverete tutte le informazioni necessarie su come ottenerlo. [ Le pagine specifiche sui visti sono state curate da Mark ]

  • Visti per Non Immigranti
  • B1 / B2 [ Per affari o turismo ]
  • F e M [ Per studenti ]
  • J e Q [ Per ricercatori, studenti e scambi culturali ]
  • H, L, O e P [ Per lavoratori temporanei ]
  • C1 [ Per persone in transito verso altri stati ]
  • C1 / D [ Per membri di equipaggi aerei o marittimi ]
  • R [ Per lavorare in ambito religioso ]
  • I [ Per rappresentanti dei media ]
  • E [ Per commercio o investimento ]
  • A, G e NATO [ Per diplomatici o motivi di servizio ]
  • Visti per Immigranti
  • K e V [ Per vivere definitivamente negli USA ]
  • Diversity Visa Program [ Per vivere definitivamente negli USA con il "Diversity Visa Program" ]

Per ulteriori informazioni è possibile visitare i seguenti siti in lingua inglese:
http://travel.state.gov/visa/visa_1750.html
www.unitedstatesvisas.gov

Consolati Americani in Italia

MILANO
Via Principe Amedeo 2/10
Tel: 02-29035509
Fax: 02-29035525
E-mail: ircmilan@state.gov
FIRENZE
Via Lungarno Vespucci 38
Tel: 055-266951
Fax: 055-284088
ROMA
Via Vittorio Veneto 119/A
Tel: 06-46741
Fax: 06-4882672 o 06-46742356
NAPOLI
Piazza Della Repubblica
Tel: 081-5838111
Fax: 081-7611869

Written by Lady Blackice on 24.10.2005 Commenti [19]