Homepage -> Customs -> L'albero di Natale della Casa Bianca

Customs

L'albero di Natale della Casa Bianca

24.12.2007   - - - > Customs Condividi su Delicious Condividi su Twitter Condividi su Facebook

La tradizione dell'albero di Natale arrivò negli Stati Uniti durante la Guerra d'Indipendenza, insieme alle truppe germaniche che combatterono a fianco degli inglesi. Si dice che nel 1804 i soldati americani a Fort Deaborn, nell'Illinois, abbiano eretto un albero di Natale, ma furono comunque i tedeschi che rimasero a vivere negli Stati Uniti a diffondere l'usanza di decorare un abete.

Solo nel 1850, però, l'albero di Natale si poteva considerare diffuso in tutti gli Stati Uniti; prima di questa data era considerato solo una tradizione proveniente dall'estero.

L'albero di Natale Nazionale
Albero di NataleNegli Stati Uniti l'accensione dell'albero di Natale è un evento mediatico nazionale, oltre che il preludio ad un mese di festività e spettacoli. Questo evento, che dal 1925 era trasmesso in diretta radiofonica, dal 1946 è diventato uno spettacolo televisivo, seguito ogni anno da milioni di persone, e ritrasmesso nel mondo in 34 lingue.

Il primo albero di Natale nazionale fu illuminato il 24 dicembre 1923, sotto la presidenza Coolidge. L'albero era stato precedentemente posizionato nell'Elisse, il giardino ovale a sud della Casa Bianca, nel novembre dello stesso anno. La vigilia di Natale il Presidente Coolidge azionò l'interruttore e accese le luci, davanti a una folla di tremila spettatori.

Nel 1932 furono installati nell'albero alcuni altoparlanti, accuratamente nascosti, utilizzati per diffondere tutto intorno canzoni natalizie. L'albero, per tutti gli anni in cui questa tradizione fu portata avanti, venne battezzato "l'albero cantante", e attrasse sempre migliaia di visitatori.

A causa di alcune trasformazioni urbanistiche, la cerimonia dell'accensione fu spostata nel 1934 al Parco Lafayette, a nord della Casa Bianca. Invece di utilizzare un nuovo albero ogni anno, dal 1934 al 1938 si decise di addobbare alternativamente uno dei 23 abeti presenti nei pressi della statua di Andrew Jackson.

Nel 1939 la cerimonia tornò nel più spazioso giardino della Casa Bianca, l'Elisse. Nel dicembre del 1941, dopo l'attacco a Pearl Harbor, al momento dell'accensione era presente a fianco del Presidente Franklin Delano Roosevelt anche il Primo Ministro Winston Churchill.

In tempo di guerra, dal 1942 al 1944, i blackout impedirono l'accensione dell'albero. A causa delle restrizioni dovute alla guerra, inoltre, non furono installati nuovi addobbi; se ne utilizzarono di vecchi, molti dei quali donati dagli scolari della capitale.

Dal 1948 al 1951, il Presidente Truman trascorse le sue vacanze natalizie nella sua casa in Missouri, e solo nel 1952 accese l'albero direttamente dalla Casa Bianca.

Dal 1954 al 1973 furono usati ogni anno alberi tagliati alla base del tronco; successivamente, a seguito della protesta di molti cittadini e di gruppi ambientalisti, si utilizzarono alberi vivi, trapiantati nell'Elisse. Nel 1973 l'albero fu donato dalla National Arborist Association, con l'idea di utilizzare da quel momento in avanti sempre quell'unica pianta, così da non doverne sradicare altre. Ma nel 1976, sfortunatamente, iniziò a morire, e l'anno successivo il nuovo albero fu distrutto da una tempesta. Nel 1978 fu piantato un abete rosso del Colorado, che è utilizzato tutt'ora.

Albero di NataleNel 1963 Lyndon Johnson posticipò l'accensione dell'albero alla fine del periodo di lutto nazionale seguito all'assassinio del Presidente John F. Kennedy.

Nel 1979 il Presidente Jimmy Carter annunciò che non sarebbero state accese luci fino al momento della liberazione degli ostaggi americani all'ambasciata in Iran. La General Electrics, che ogni anno dal 1962 forniva le luci e gli ornamenti, aveva anche creato un sistema di luci ed effetti visivi, per celebrare il 100° anniversario dell'invenzione di Edison, la lampadina a incandescenza, ma l'albero rimase comunque spento.

Nel 1980 l'albero fu acceso per soli 417 secondi, a simboleggiare tutti i giorni di prigionia degli ostaggi. Quando gli ostaggi furono liberati, nel gennaio dell'anno seguente, l'albero fu ridecorato e illuminato in tempo per il loro ritorno,

Nel marzo del 1981 il Presidente Ronald Reagan fu vittima di un tentato omicidio, di conseguenza per motivi di sicurezza l'accensione dell'albero, per quel Natale, fu effettuata dall'interno della Casa Bianca.

Quest'anno il Presidente George W. Bush ha acceso le luci dell'albero il 6 dicembre. L'accensione da inizio a tre settimane di eventi musicali; quest'anno ci saranno artisti come Sara Evans (miglior voce femminile dell'Academy of Country Music), i giovanissimi Julian Ivey (star di Broadway) e Holly Stell (soprannominato "il piccolo Pavarotti"), e poi la Banda dell'US Air Force, cori gospel e danzatori.

L'albero di Natale, illuminato da LED a basso consumo, sarà acceso dal tramonto fino alle 23:00, tutti i giorni, fino al primo gennaio.

L'albero della Casa Bianca
Oltre all'albero collocato nell'Elisse, ogni anno viene scelto un albero per essere posto all'interno della Casa Bianca, nella cosiddetta Stanza Blu. La selezione è particolarmente rigida, e avviene tra decine di milioni di alberi natalizi.

La tradizione di collocare un albero di Natale nella Casa Bianca risale al 25 dicembre del 1889, con il Presidente Benjamin Harrison.

Quello che era nato come un semplice e intimo momento di riunione per la famiglia del Presidente, divenne un vero e proprio rito che da allora si ripete anno dopo anno. Le decorazioni di questo albero hanno sempre riflettuto i gusti e la volontà della famiglia presidenziale: fu la First Lady Jacqueline Kennedy a dare origine alla tradizione dei temi natalizi, quando nel 1961 decorò l'albero con graziosi giocattoli ispirati all'opera "Lo Schiaccianoci" di Tchaikovsky.

Il tema di quest'anno sono le vacanze nei parchi nazionali americani. L'albero nella Stanza Blu della Casa Bianca è addobbato con 347 oggetti decorati a mano, che rappresentano i siti storici, i parchi, i monumenti, le spiagge e i parchi nazionali.

Fonti utilizzate:
Presidential Library Herbert Hoover
National Parks Service

[ Foto by Stock Xchng ]

Written by Joker at 11:23:46 Commenti [0] Condividi su Delicious Condividi su Twitter Condividi su Facebook