Homepage -> APP Blog -> Natura e letteratura si incontrano nel New Hampshire

APP Blog

Natura e letteratura si incontrano nel New Hampshire

Forse in questa rubrica non abbiamo ancora dato al New Hampshire lo spazio che merita; il suo territorio è così ricco di bellezze naturali che una visita da queste parti non può che lasciarvi soddisfatti.

Il soprannome dello stato, “The Granite State”, è dovuto in parte all’indole dei suoi abitanti (vi ricordate il “Vivi libero o muori” del generale John Stark?) ma soprattutto alle sue immense cave di granito. Tanto per fare un paio di esempi, il ponte di Brooklyn e il Pentagono sono stati realizzati con la roccia granitica del New Hampshire.

flume gorgeSe ricordate bene, un quarto del territorio dello stato è occupato dalle White Mountains. Questa regione montuosa è sede di alcuni parchi statali tra cui il Franconia Notch. I luoghi più visitati del Franconia Notch State Park sono: il Basin (grande fossa di origine glaciale scavata dall’acqua migliaia di anni fa), Flume Gorge (una gola attraversata dal Flume Brook; la potete visitare percorrendo delle passerelle in legno se la cosa non vi spaventa…le imponenti pareti di granito, ricoperte di muschio, arrivano fino a 27 metri di altezza mentre la gola, in alcuni tratti, è larga meno di 3 metri), Cannon Mountain (raggiungibile con la Cannon Mountain Aerial Tramway; dalla cima si gode di una splendida vista sulla valle).

Fino ad una decina di anni fa avreste potuto ammirare anche l’”Old Man of the Mountains”, uno spuntone roccioso, sul lato di un monte, simile al profilo di un uomo. Ho detto “avreste potuto” perché, sfortunatamente, il 3 maggio del 2003, alcune rocce sono crollate.

Nathaniel Hawthorne si ispirò all’Old Man per uno dei suoi racconti, “The Great Stone Face”…

"Pareva che un gigante colossale, un Titano, avesse scolpito le proprie sembianze sul precipizio. Ed ecco lassù, a cento piedi d’altezza, il grande arco della fronte, il naso col lungo profilo, e le forti labbra che se avessero potuto parlare avrebbero rotolato i loro tuoni da una parte all’altra della valle. A dire il vero, se il riguardante si accostava troppo, perdeva di vista il profilo del gigantesco volto, e scorgeva solo un cumulo di pesanti e colossali rocce ammassate caoticamente l’una sull’altra. A far qualche passo indietro, tuttavia, gli stupendi lineamenti apparivano ancora; e più addietro ci si ritraeva, più simili essi apparivano a un volto umano con tutti i suoi divini attributi; finché in un’oscura lontananza, tra nubi e vapori che s’alzavano a gloria dalle montagne raccolte intorno, il grande Volto di Pietra era vivo in tutta la sua evidenza."

old manDell’Old Man, il senatore del New Hampshire Daniel Webster disse: “ Gli uomini appendono fuori dalle loro botteghe le insegne che indicano la loro professione: i calzolai una scarpa gigante, i gioiellieri un enorme orologio, il dentista un dente d’oro; ma sulle montagne del New Hampshire Dio Onnipotente ha appeso un’insegna che mostra che lì Egli crea l’uomo”.

Il New Hampshire fu celebrato anche da Robert Frost, uno dei poeti più amati d’America.

Frost, originario della California, dopo aver vissuto alcuni anni in Massachusetts e in Inghilterra, scelse questo stato come luogo in cui vivere. Oggi la sua fattoria, “Frost Place”, è visitabile.

Nel 1923 Frost pubblicò una raccolta di poesie intitolata “New Hampshire” della quale riportiamo “Stopping by woods on a snowy evening”…

Whose woods these are I think I know.

His house is in the village though;

He will not see me stopping here

To watch his woods fill up with snow.

My little horse must think it queer

To stop without a farmhouse near

Between the woods and frozen lake

The darkest evening of the year.

He gives his harness bells a shake

To ask if there is some mistake.

The only other sound’s the sweep

Of easy wind and downy flake.

The woods are lovely, dark and deep.

But I have promises to keep,

And miles to go before I sleep,

And miles to go before I sleep.

Ecco i boschi che ispirarono il poeta...

[Photo from Flickr: I by Eli Sagor ( Licenza ), II by robdebsgreen ( Licenza )]

Posted by YES at 8:00:00 Condividi su Delicious Condividi su Twitter Condividi su Facebook

Commenti

Commenti non presenti.

Commenta:

I commenti non devono essere usati come un luogo dove instaurare discussioni politico-ideologiche, nè come una bacheca per pubblicizzare altri siti. Tutti i messaggi non conformi alle regole verranno rimossi.







Smilies disponibili

SorrisoRisataFeliceMolto FeliceTristeMolto TristeArrabbiatoLinguacciaOcchiolinoFigoEeeh??CiecoImbarazzoDormeSospettosoGocciaFinto TontoOh My God!IndecisoShockatoAmoreMalatoNinjaFucileDevilFuck You



CodiceCodiceCodiceCodiceCodiceCodice

Powered by Lady Blackice