Homepage -> APP Blog -> Music World

APP Blog

53° Grammy Awards 2011

Staples CenterDa sempre i Grammy Awards sono ritenuti i premi musicali più importanti negli Stati Uniti d'America. Alcuni li considerano come l'equivalente dei premi Oscar nel mondo della musica.

Per l'edizione di quest'anno le nominations sono state già rese note qualche tempo fa e, a differenza dell'anno scorso, quando la protagonista fu Beyoncè con 10 nominations e 6 Grammy vinti, quest'anno è Eminem a dominare la scena, anche lui con 10 nominations. Tra i protagonisti più nominati abbiamo anche Bruno Mars (7 nominations), seguito da Lady Gaga, Lady Antebellum e Jay-Z (6 nominations).

I vincitori saranno resi noti durante la cerimonia di premiazione, che si terrà presso lo Staples Center di Los Angeles il prossimo 13 Febbraio.

Nel frattempo, vi presentiamo uno dei bellissimi spot dei Grammy, dedicato all'importanza della musica e con protagonista proprio Eminem.

Music is a last chance, a last hope, a last shot.
Music is turning demons into demos into multiplatinum monsters.
Music is battling through the haze, the rage and the doubt, for yourself, for your children, for the world.

Di seguito tutte le nomination di questa edizione:

Album of the Year
Recovery – Eminem
Need You Now – Lady Antebellum
The Fame Monster – Lady Gaga
Teenage Dream – Katy Perry
The Suburbs – Arcade Fire

Record of the Year
"Love the Way You Lie" – Eminem & Rihanna
"Nothin' on You" – B.o.B & Bruno Mars
"Empire State of Mind" – Jay-Z & Alicia Keys
"Need You Now" – Lady Antebellum
"F**k You" – Cee Lo Green

Song of the Year
"Love the Way You Lie" – Eminem & Rihanna
"F**k You"- Cee Lo Green
"The House That Built Me" – Miranda Lambert
"Beg, Steal, or Borrow" – Ray LaMontagne
"Need You Now" – Lady Antebellum

Best New Artist
Drake
Esperanza Spalding
Justin Bieber
Florence + the Machine
Mumford & Sons

Best Pop Vocal Album
My World 2.0 – Justin Bieber
I Dreamed a Dream – Susan Boyle
The Fame Monster – Lady Gaga
Battle Studies – John Mayer
Teenage Dream – Katy Perry

Best Pop Performance by a Duo or Group With Vocals
"Don't Stop Believin' (Regionals Version)" – "Glee"
Cast "Misery" – Maroon 5
"The Only Exception" – Paramore
"Babyfather" – Sade
"Hey, Soul Sister (Live)" – Train

Best Female Pop Vocal Performance
"King of Anything" - Sara Bareilles
"Halo" - Beyoncé
"Chasing Pirates" - Norah Jones
"Bad Romance" - Lady Gaga
"Teenage Dream" - Katy Perry

Best Male Pop Vocal Performance
"Haven't Met You Yet" - Michael Bublé
"This Is It" - Michael Jackson
"Whataya Want From Me" - Adam Lambert
"Just the Way You Are" - Bruno Mars
"Half of My Heart" - John Mayer

Best Pop Collaboration With Vocals
"Airplanes II" — B.o.B, Eminem & Hayley Williams
"Imagine" — Herbie Hancock, Pink, India.Arie, Seal, Konono No. 1, Jeff Beck & Oumou Sangare
"If It Wasn't For Bad" — Elton John & Leon Russell
"Telephone" — Lady Gaga & Beyoncé
"California Gurls" — Katy Perry & Snoop Dogg

Best Dance Recording
"Rocket" – Goldfrapp
"In For The Kill" – La Roux
"Dance in the Dark" – Lady Gaga
"Only Girl (In The World)" – Rihanna
"Dancing on My Own" – Robyn

Best Female R&B Vocal Performance
"Gone Already" – Faith Evans
"Bittersweet" – Fantasia
"Everything to Me" – Monica
"Tired" – Kelly Price
"Holding You Down (Goin' in Circles)" – Jazmine Sullivan

Best Male R&B Vocal Performance
"Second Chance" – El DeBarge
"Finding My Way Back" – Jaheim
"Why Would You Stay" – Kem
"We're Still Friends" – Musiq Soulchild
"There Goes My Baby" – Usher

Best R&B Performance by a Duo or Group With Vocals
"Love" – Chuck Brown, Jill Scott, and Marcus Miller
"Take My Time" – Chris Brown & Tank
"You've Got a Friend" – Ronald Isley & Aretha Franklin
"Shine" – John Legend & The Roots
"Soldier of Love" – Sade

Best Traditional R&B Vocal Performance
"When a Woman Loves" – R. Kelly
"Hang On in There" – John Legend & The Roots
"You're So Amazing" – Calvin Richardson
"In Between" – Ryan Shaw
"Go (Live)" – Betty Wright

Best Urban/Alternative Performance
"Little One" – Bilal
"F**k You" – Cee Lo Green
"Orion" – Carolyn Malachi
"Tightrope" – Janelle Monáe & Big Boi
"Still" – Eric Roberson

Best R&B Song
"Bittersweet" – Fantasia
"Find My Way Back" – Jaheim
"Second Chance" – El DeBarge
"Shine" – John Legend & The Roots
"Why Would You Stay" – Kem

Best R&B Album
The Love & War Masterpeace – Raheem DeVaughn
Back to Me – Fantasia
Another Round – Jaheim
Wake Up! – John Legend & The Roots
Still Standing – Monica

Best Contemporary R&B Album
Graffiti – Chris Brown
Untitled – R. Kelly
Transition – Ryan Leslie
The ArchAndroid – Janelle Monáe
Raymond v. Raymond – Usher

Best Rap Solo Performance
"Over" – Drake
"Not Afraid" – Eminem
"How Low" – Ludacris
"I'm Back" – T.I.
"POWER" – Kanye West

Best Rap Performance By A Duo Or Group
"Shutterbugg" – Big Boi & Cutty
"Fancy" – Drake, T.I. & Swizz Beatz
"On to the Next One" – Jay-Z & Swizz Beatz
"My Chick Bad" – Ludacris & Nicki Minaj
"Lose My Mind" – Young Jeezy & Plies

Best Rap/Sung Collaboration
"Nothin' on You" – B.o.B Featuring Bruno Mars
"Deuces" – Chris Brown, Tyga & Kevin McCall
"Love the Way You Lie" – Eminem & Rihanna
"Empire State of Mind" – Jay-Z & Alicia Keys
"Wake Up! Everybody" – John Legend, The Roots, Melanie Fiona & Common

Best Rap Song
"Empire State Of Mind" – Jay-Z & Alicia Keys
"Love the Way You Lie" – Eminem & Rihanna
"Not Afraid" – Eminem
"Nothin' on You" – B.o.B & Bruno Mars
"On to the Next One" — Jay-Z & Swizz Beatz

Best Rap Album
The Adventures of Bobby Ray – B.o.B
Thank Me Later – Drake
Recovery – Eminem
The Blueprint 3 – Jay-Z
How I Got Over – The Roots

Best Short Form Music Video
"Ain't No Grave/The Johnny Cash Project" – Johnny Cash
"Love the Way You Lie" – Eminem & Rihanna
"Stylo" – Gorillaz, Mos Def, and Bobby Womack
"F**k You" - Cee Lo Green
"Bad Romance" - Lady Gaga

L'autore di questo post è DjMatrix619, collaboratore di APP in fase di prova.

[ Fonti: Grammy, Wikipedia, Sounds Blog ]

[ Foto from Flickr by Christopher Chan (Licenza) ]

Posted by Guest at 17:00:38 Commenti [3]

Eminem: l'artista più venduto del decennio in USA

Incredibile ma vero: è notizia di due giorni fa che Eminem, conti alla mano, è stato l'artista che ha venduto più dischi nell'ultimo decennio in USA. Più di 32 milioni per la precisione, più dei Beatles...

EminemPerò, niente male per uno che - dicevano - era l'ennesima trovata pubblicitaria. Per uno di cui - me lo ricordo bene - molti critici erano convinti che non si sarebbe più ricordato nessuno dopo un paio di anni. Eccoci qua, dopo dieci anni, a fare i conti. E se si pensa che per quattro lunghi anni è stato completamente assente dalla scena, il risultato è ancora più sorprendente.

Ci sono diversi modi di interpretare la cosa: ad un sacco di gente piace dire che è il segno dell'imbarbarimento musicale, se non culturale addirittura, del nuovo millennio; a tanti altri che era, e resta tuttora, il portavoce di una generazione. Una generazione disillusa e incazzata, la mia.

Ecco, facendo parte di quei 32 milioni di vendite, avendo in uno scaffale dedicato la sua discografia completa e originale, appartenendo a quella generazione incazzata nera che preferiva spararsi in cuffia rime velenose anziché canzoncine d'amore, qualcosa lo posso dire.

Se sono dieci anni che ogni singola volta che ho la luna storta mi sfogo ascoltando The Way I Am senza stancarmi ci sarà un motivo. Penso che ogni artista (e il rap è arte, con buona pace di chi ancora non riesce a farsene una ragione) che riesca a comunicare dei sentimenti in modo tanto diretto e genuino da arrivare a conquistare un numero di persone così elevato meriti rispetto. Anche se i sentimenti in questione sono quelli più oscuri che si possano concepire.

Eminem non ha mai promosso gratuitamente l'odio, come spesso capita di leggere, ma ha quasi sempre parlato di sé e della sua vita e, quando non l'ha fatto, si è limitato a raccontare storie, a modo suo, rivendicando il diritto - che al mondo cinema è concesso, ma a quello della musica sembra di no - di scavare nei lati più oscuri che abbiamo tutti. Relapse, il suo ultimo album, è l'esempio più calzante in questo senso.

Personalmente, ho una sua canzone specifica da ascoltare per ogni umore; non ci sono altri artisti di cui posso dire altrettanto. E, visto che non l'ho mai fatto, è il momento buono per ordinare la mia top ten personale. Vediamo...

  • 1. The Way I Am (The Marshall Mathers LP)
  • 2. Rock Bottom (The Slim Shady LP)
  • 3. Lose Yourself (8 Mile OST)
  • 4. When I'm Gone (Curtains Call)
  • 5. Stan (The Marshall Mathers LP)
  • 6. Beautiful (Relapse)
  • 7. If I had (The Slim Shady LP)
  • 8. Sing For The Moment (The Eminem Show)
  • 9. Cleaning Out My Closet (The Eminem Show)
  • 10. Like Toy Soldiers (Encore)

Difficile pescarne dieci, ce ne sono tantissime altre che adoro, e difficile anche ordinarle, ma queste sono sicuramente quelle che ascolto più spesso, quelle che hanno un significato più profondo e che consiglierei a chiunque abbia voglia - lasciati i pregiudizi fuori dalla porta - di scoprire chi è questo signore che ha trasformato la rabbia in arte e la miseria in fama. Congratulazioni Mr. Mathers!

[ Foto from Last.fm ]

[ In post sharing con il mio blog personale: Eminem aka Mr. Decade ]

Posted by Lady Blackice at 12:39:42 Commenti [0]

George Strait al Superbowl

Amate la musica country? State progettando un viaggetto a Las Vegas per i primi di febbraio? Ho la soluzione che fa per voi... Sorriso

George StraiBillyBob, il nostro appassionato di musica country, mi segnala che la superstar del country George Strait sarà in concerto a Las Vegas durante il weekend del Superbowl. L'evento si terrà al MGM Grand Garden Arena sabato 3 febbraio 2007. Anche Ronnie Milsap dovrebbe comparire come special guest.

Se vi state chedendo perchè ve ne parlo adesso, il motivo è semplice: i biglietti, del costo di $95, $75 e $50 (tasse escluse), sono in vendita dal 23 ottobre al MGM Grand Garden Arena box office e stanno andando a ruba. E' possibile acquistarli anche online dai siti www.mgmgrand.com e www.ticketmaster.com, ma affrettatevi.

Strait è una delle star del country più popolari in assoluto; ha venduto più di 71 milioni di dischi e conquistato più dischi di platino di ogni altro cantante country. "Give it away", estratta dal recente album "It Just Comes Natural", è la sua cinquantatreesima canzone balzata in cima alla classifiche, lo scorso 18 settembre.

Per saperne di più su George Strait vi consiglio di visitare il suo sito ufficiale: www.georgestrait.com.

Se, invece, siete interessati a scoprire le meraviglie del country, sotto la guida di un appassionato del genere, vi segnalo, sul nostro forum, il topic di BillyBob: Country.

Fonte: George Strait News - Foto: All Poster

Posted by Lady Blackice at 16:53:49 Commenti [0]

Eminem rende omaggio a Proof

ProofSono venuti fuori nuovi dettagli riguardo la tragica morte di Proof, avvenuta alcuni giorni fa in un Club di Detroit.

Secondo la ricostruzione dei fatti sarebbe scoppiato un acceso diverbio tra Proof e il buttafuori del locale, Keith Bender. Fuori dal locale Proof avrebbe scagliato l'altro a terra e fatto fuoco per primo. A ferire a morte il rapper con quattro colpi sarebbe stato, invece, l'altro buttafuori, Mario Etheridge, nonchè cugino di Bender, poi costituitosi spontanemante.

Il 13 aprile anche Eminem ha rotto il silenzio sulla vicenda, e lo ha fatto rendendo omaggio al suo amico tramite il sito internet ufficiale (www.eminem.com).

Riporto qui sotto il messaggio:

You don't know where to begin when you lose somebody who's been such a big part of your life for so long. Proof and I were brothers. He pushed me to become who I am. Without Proof's guidance and encouragement there would have been a Marshall Mathers, but probably not an Eminem and certainly never a Slim Shady. Not a day will go by without his spirit and influence around us all. He will be missed as a friend, father and both the heart and ambassador of Detroit hip-hop.
Right now, there's a lot of people focusing on the way he died. I want to remember the way he lived. Proof was funny, he was smart, he was charming. He inspired everyone around him. He can never, ever be replaced.
He was, and always will be, my best friend.

E la relativa traduzione:

Non sai da dove cominciare quando perdi qualcuno che è stato una parte così importante della tua vita per così tanto tempo. Io e Proof eravamo fratelli. E' stato lui a spingermi a diventare quello che sono. Senza la guida e l'incoraggiamneto di Proof ci sarebbe stato Marshall Mathers, ma probabilmente non Eminem, e certamente non Slim Shady. Non passerà giorno senza il suo spirito e la sua influenza intorno a noi. Ci mancherà, come amico, come padre, e come il cuore e l'ambasciatore dell'hip hop di Detroit.
Adesso ci sono un sacco di persone concentrate sul modo in cui è morto. Io voglio ricordare il modo in cui è vissuto. Proof era divertente, intelligente, affascinante. Era fonte di ispirazione per tutti quelli che aveva intorno. Non potrà mai essere sostituito.
Era, e rimarrà per sempre, il mio migliore amico.

Posted by Lady Blackice at 16:41:50 Commenti [1]

Sangue sulla scena rap: assassinato Proof dei D12

PROOF R.I.P.

ProofEra il migliore amico di Eminem ed era stato suo testimone di nozze lo scorso 14 gennaio nel suo secondo matrimonio con Kim (già andato a rotoli). Membro e fondatore dei D12, la band di cui lo stesso Eminem fa parte è che ha portato al successo dopo aver raggiunto la fama da solo.

All'alba di ieri è stato ferito con 4 colpi di arma da fuoco, due alla testa e due al torace, mentre si trovava all'uscita del CCC Club di Detroit, proprio vicino alle 8 Mile Road del film di Eminem, a cui lo stesso Proof aveva preso parte nel ruolo di Lil Tic. E' morto mentre veniva trasportato in ospedale. Insieme a lui c'era un'altra persona che è rimasta vittima della sparatoria, ed è in gravi condizioni al St.John Hospital di Detroit, ma non si tratta dell'altro membro della band, Bizarre, come era stato ipotizzato in un primo momento, bensì di Keith Bender. Bizarre è invece al sicuro nella sua casa ad Atlanta.

Proof e EminemProof, vero nome Deshaun Holton, aveva 32 anni ed era amico di Eminem dai tempi dell'adolescenza. E' stato la persona che più lo ha incoraggiato e aiutato agli inizi della sua carriera, ancora prima dell'incontro con Dre, quando nessuno credeva nelle sue possibilità, principalmente a causa del colore della sua pelle. Lo scorso anno aveva appena intrapreso una carriera solista, pubblicando l'album "Searching For Gerry Garcia".

Si tratta dell'ennesimo delitto che scuote la scena rap, tristemente abituata a fatti del genere. L'ironia della sorte vuole che nel video di "Like Toy Soldiers", canzone in cui Eminem si scaglia contro le faide del mondo hip hop, Proof recitasse il ruolo della vittima di un agguato. Nello stesso video si vede Eminem preoccupato in una sala d'attesa di un ospedale e successivamente il funerale... Davvero una triste coincidenza.

Vi lascio con i versi, quanto mai appropriati, della canzone sopra citata.

But I ain't tryna have none of my people
Hurt and murdered
It ain't worth it, I can't think of
A perfecter way to word it
Then to just say that I love ya'll
Too much to see the verdict
I'll walk away from it all
Before I let it go any further
But don't get it twisted,
It's not a plea that I'm coppin'
I'm just willin' to be the bigger man
If ya'll can quit poppin' off
At your jaws with the knockin'
Cuz frankly I'm sick of talkin'
I'm not gonna let someone elses coffin
Rest on my conscience cuz
Step by step, heart to heart, left right left
We all fall down like toy soldiers
Bit by bit, torn apart, we never win
But the battle wages on for toy soldiers

Posted by Lady Blackice at 20:44:36 Commenti [6]

Traduzione: When I'm Gone - Eminem

Ieri ho visto arrivare una marea di visitatori in cerca della traduzione di "When I'm Gone", di cui ho pubblicato il testo e il commento qualche giorno fa... Bene, come promesso, eccola qua! Vi anticipo che ci sono alcune imprecisioni perchè i testi di Eminem sono pieni di espressioni in Slang, comunque il senso è chiaro. Se qualcuno di voi ha dei suggerimenti da darmi riguardo la traduzione sono ben felice di accettarli!

When I'm Gone - Eminem

[Intro]

Yeah
E' la mia vita
Ma tutta a parole, suppongo...

[Verse 1]

Hai mai amato qualcuno così tanto da dare un braccio per lei?
Non tanto per dire, no, tanto da dare letteralmente un braccio per lei?
Quando loro sanno di essere il tuo cuore
E tu sai di essere la loro corazza
E distruggerai chiunque cercasse di nuocerle
Ma cosa succede quando il destino ti si rivolta contro e ti ferisce?
E tutto ciò che rappresenti ti si rivolta contro per farti dispetto?
Cosa succede quando diventi la fonte principale della sua sofferenza?
"Papà guarda cosa ho fatto?"
"Papà deve prendere un aereo"
"Papà dov'è la mamma? Non riesco a trovare la mamma, dov'è?"
Non lo so, vai a giocare Hailie, piccola, papà ha da fare
Papà sta scrivendo una canzone, questa canzone non si scrive da sola
Ti darò una piccola spinta, poi dovrai dondolarti da sola
Poi per scrivere una rima in una canzone e dirle che la ami
E mettere le mani addosso a sua madre, che è la sua immagine sputata
Ecco Slim Shady, si piccola, Slim Shady è pazzo,
Shady mi ha fatto, ma sta sera Shady sta cantando una ninna nanna...

[Chorus X 2]

E quando sarò morto, devi solo andare avanti, non piangere per me,
Rallegrati ogni volta che senti il suono della mia voce
Sappi solo che ti sto guardando e sorridendo da lassù
E che non ho sentito niente, così, piccola, non soffrire, sorridimi anche tu.

[Verse 2]

Continuo a fare questo sogno, sto spingendo Hailie sull'altalena
E lei continua a gridare, non vuole che io canti
"Stai facendo piangere la mamma, perché,
Perché mamma sta piangendo?"
Piccola papà non se ne andrà più,
"Stai mentendo papà, lo dici sempre
Dici sempre che questa è l'ultima volta,
Ma tu non devi più andartene, papà tu sei mio!"
Poi comincia ad accatastare scatole davanti alla porta
Per cercare di bloccarla,
"Papà per favore, papà non te ne andare, papà, no, fermati!"
Cerca nella sua tasca e tira fuori una collanina
Con un medaglione e dentro una foto
"Questa ti proteggerà papà, portala con te!"
Alzo lo sguardo, mi ritrovo in piedi di fronte allo specchio,
Sembra che questi fottuti muri stiano parlando, perché posso sentirli
Stanno dicendo "Hai un'altra possibilità per fare la cosa giusta
Ed è questa sera
Ora esci là fuori e dimostra loro che li ami prima che sia troppo tardi"
E appena sto per uscire fuori dalla porta della mia camera,
Questa si trasforma in un palco, loro se ne sono andati via
E i riflettori sono accesi e io sto cantando...

[Chorus X 2]

E quando sarò morto, devi solo andare avanti, non piangere per me,
Rallegrati ogni volta che senti il suono della mia voce
Sappi solo che ti sto guardando e sorridendo da lassù
E che non ho sentito niente, così, piccola, non soffrire, sorridimi anche tu.

[Verse 3]

60 mila persone, tutte stanno balzando in piedi dai loro posti,
Il sipario si chiude, mi stanno gettando ai piedi delle rose
Mi inchino per ricevere gli applausi e "Grazie a tutti per essere venuti"
Stanno urlando così forte, do un ultima occhiata alla folla
Guardo giù, non credo a quello che sto vedendo
"Papà sono io! Aiuta la mamma, i suoi polsi stanno sanguinando!"
Ma, piccola, siamo in Svezia, come hai fatto a venire in Svezia?
"Ti ho seguito papà, mi avevi detto che non te ne saresti andato
Mi hai mentito papà, e hai reso triste la mamma
E ti ho comprato questa medaglia
Dice 'Papà sei il numero 1!' e tutto quello che volevo
Era darti questa medaglia
Bene, ho raggiunto il mio scopo, io e mamma ce ne andiamo!"
Ma piccola, aspetta! "E' troppo tardi papà, hai fatto la tua scelta
Ora esci là fuori e dimostra loro che li ami più di noi
E' questo quello che vogliono
Vogliono te Marshall,
Continuano a gridare il tuo nome
Non mi meraviglio che non riesci a dormire,
Basta che ti prendi un'altra pillola, si, scommetto che lo farai,
Rappaci sopra, si, parola, mantienila autentica!"
E sento applausi, in tutto questo tempo non potevo vedere
Come sarebbe se il sipario si chiudesse su di me?
Mi giro, trovo una pistola per terra, la carico,
Me la punto al cervello, urlo "Muori Shady!" e sparo.
Il cielo si oscura, vedo immagini di tutta la mia vita,
L'aereo su cui sembra che io sia si schianta
E brucia fino a ridursi in cenere,
E' a questo punto che mi sveglio, suona la sveglia,
Gli uccelli cantano, è primavera
Hailie è fuori sull'altalena,
Cammino verso Kim e la bacio, le dico che mi manca
Hailie sorride e fa l'occhiolino alla sua sorellina, come per dire...

[Chorus X 2]

E quando sarò morto, devi solo andare avanti, non piangere per me,
Rallegrati ogni volta che senti il suono della mia voce
Sappi solo che ti sto guardando e sorridendo da lassù
E che non ho sentito niente, così, piccola, non soffrire, sorridimi anche tu.

In giro per la rete troverete il ritornello tradotto in maniera un po' diversa. Se vi interessa sapere perchè io l'ho tradotto così potete leggere l'articolo, in alternativa vi riporto qui il punto cruciale:

Io l'ho tradotto in questo modo (opinabile, per carità!), in primo luogo perché "to mourn" non vuol dire semplicemente piangere, ma vuol dire piangere una morte , e poi perché "I'm looking down on you smiling" implica trovarsi in alto, anzi, secondo me, in cielo. E' la tipica frase che si dice ai bambini riguardo le persone che non ci sono più. Alla fine del testo, inoltre, ci sono molto altri riferimenti alla morte, quindi non ritengo possa voler dire altro. Anche volendolo tradurre più letteralmente con "Quando me ne sarò andato", il doppio senso andarsene/morire rimane anche nella nostra lingua...

In ogni caso questa rimane una delle canzoni più personali e commoventio che abbia mai ascoltato...

Thanks Shady! Sorriso

Posted by Lady Blackice at 10:37:16 Commenti [54]

| Next » |