La nuova struttura del forum - Informazioni sul recente restyling del forum.

Autore Topic: La versione italiana di Technology Review  (Letto 8476 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Sam

  • Moderatore Globale
  • APP Super Member
  • *****
  • Post: 1212
  • Karma: +64/-0
  • Sesso: Maschio
  • United we stand, divided we fall
    • Mostra profilo
    • Sam - Think different
La versione italiana di Technology Review
« il: Mercoledì 18 Agosto 2010, 19:50 »
Technology Review, per chi non lo sapesse, è la rivista bimestrale del MIT dedicata alle nuove scoperte scientifiche, tecnologiche e all'innovazione in generale.
L'ho scoperta non molto tempo fa, in un'edicola della stazione ferroviaria che vendeva anche i giornali in lingua straniera. Personalmente, l'ho trovata interessante.

Navigando in Rete, ho scoperto che esiste anche la sua versione italiana; questo il sito, forse ancora non completamente "operativo": http://www.technologyreview.it/
Non mi è chiaro se si trovi anche in edicola (andrò a vedere, appena tornerò a Torino), ma il sito offre la possibilità di abbonarsi (a 30 euro l'anno, per 6 numeri).
Quello che mi è chiaro è che, a differenza di quanto accade per Wired Italia, questa non è totalmente diversa dalla rivista originale statunitense: da quello che ho potuto vedere, pubblica con un numero di ritardo alcuni articoli della rivista originale e poi ne aggiunge altri, forse più dedicati all'Italia.

Conoscevate questa rivista (nella sua versione americana o in quella italiana)? Cosa ne pensate? ;)
« Ultima modifica: Lunedì 23 Agosto 2010, 19:58 da Sam »
My Blog: Sam - Think different

"Stay hungry. Stay foolish. Think different."

Offline Lady Blackice

  • The Boss
  • Amministratore
  • APP Super Member
  • *****
  • Post: 3725
  • Karma: +201/-0
  • Sesso: Femmina
  • USA: the Land of the Free, the Home of the Brave!
    • Mostra profilo
    • Lady Blackice - Yes, A Female Engineer, It's Possible!
Re: La versione italiana di Technology Review
« Risposta #1 il: Lunedì 23 Agosto 2010, 19:55 »
Mi era sfuggito il topic, causa ristrutturazione del forum! :P

Non conosco la rivista, ma già il fatto che l'adattamento segua un criterio diverso da quello di Wired mi sembra più che positivo. La versione italiana di Wired è stata veramente una delusione per me.

Certo l'abbonamento è un po' costosetto per soli 6 numeri, però penso che lo cercherò in edicola, mi piacerebbe dargli un'occhiata.
Ripetete tutti con me: "Leggere il REGOLAMENTO è cosa buona e giusta!" ;)

My Blog: Lady Blackice - Yes, A Female Engineer, It's Possible!

"You'd have to walk a thousand miles in my shoes
just to see what it's like to be me.
"