La nuova struttura del forum - Informazioni sul recente restyling del forum.

Autore Topic: Metodo di studio  (Letto 10300 volte)

0 Utenti e 1 Visitatore stanno visualizzando questo topic.

Offline Sam

  • Moderatore Globale
  • APP Super Member
  • *****
  • Post: 1212
  • Karma: +64/-0
  • Sesso: Maschio
  • United we stand, divided we fall
    • Mostra profilo
    • Sam - Think different
Metodo di studio
« il: Martedý 01 Settembre 2009, 08:43 »
Capita, girando su Internet, di leggere di persone - generalmente ragazzi che devono iniziare l'universitÓ o che l'hanno appena iniziata - che chiedono quale metodo di studio possono usare, se quello che usavano alle superiori potrebbe andare ancora bene, ecc.

In genere, le risposte sono molteplici: c'Ŕ chi consiglia di studiare ricopiando gli appunti, chi di schematizzare, chi di leggere diverse volte, chi di usare le flash card, chi di fare delle mappe concettuali, chi...
E poi c'Ŕ chi risponde: dipende da cosa studi; un conto Ŕ preparare un esame in cui bisogna solo sapere delle nozioni, un altro Ŕ prepararne uno in cui, oltre a sapere delle nozioni, ci sono cose da capire, ragionamenti da fare ed esercizi da svolgere.

Allora, per la serie "domande da rivista da adolescenti", qual Ŕ (o qual Ŕ stato!) il vostro metodo di studio? Universitario, se avete fatto o state facendo l'universitÓ; da scuole superiori, altrimenti. ;)

P.S. L'intento di questo topic Ŕ quello di fare due chiacchiere su un tema davvero soft. E, magari, chissÓ: le prossime generazioni di forummisti di APP ne potrebbero trarre qualche vantaggio... :P
My Blog: Sam - Think different

"Stay hungry. Stay foolish. Think different."

Offline Frank

  • APP Expert Member
  • ****
  • Post: 441
  • Karma: +51/-2
  • Sesso: Maschio
    • Mostra profilo
    • CeccoCom
Re: Metodo di studio
« Risposta #1 il: Martedý 01 Settembre 2009, 09:50 »
Beh, credo che per ingegneria il metodo di studio migliore sia: esercizi, esercizi, esercizi, esercizi... la teoria non puoi capirla a fondo se non fai tanti esercizi... scrivere, ragionare, arrabbiarsi, scaraventare il libro contro il muro, ricominciare, riprovare, risolvere, pasare all'esercizio seguente...

Offline Lady Blackice

  • The Boss
  • Amministratore
  • APP Super Member
  • *****
  • Post: 3725
  • Karma: +201/-0
  • Sesso: Femmina
  • USA: the Land of the Free, the Home of the Brave!
    • Mostra profilo
    • Lady Blackice - Yes, A Female Engineer, It's Possible!
Re: Metodo di studio
« Risposta #2 il: Martedý 01 Settembre 2009, 12:29 »
Uhmm... Domanda ricorrente, non solo fra quelli che sono agli inizi. Non vi Ŕ mai capitato di sentirvi rivolgere questa domanda da gente che studia da anni e, stanca del proprio metodo di studio dispendioso, cerca via alternative? A me Ŕ capitato anche questo... ;D

Io decisi in terza elementare (quando si cominciava a studiare storia) che il metodo pi¨ diffuso - leggere e ripetere - non faceva per me. Non sopportavo di dover parlare da sola! :D Da lý fino alle superiori (comprese) me la sono cavata egregiamente leggendo e sottolineando e basta, una pacchia! :P
All'universitÓ la storia Ŕ cambiata... Continuo a non ripetere ma prendo appunti, faccio riassunti, reintegro il tutto, spesso traduco (quando il materiale Ŕ in inglese e l'esame in italiano).
E poi, come dice Frank, tanti tanti esercizi. Senza quelli a ingegneria non vai da nessuna parte! Anche perchŔ, non so da voi, ma da noi la maggior parte degli esami Ŕ scritto, con esercizi e domande di teoria, quindi...
Se avessi scelto una facoltÓ umanistica credo che avrei continuato a seguire il vecchio metodo francamente! :P
Ripetete tutti con me: "Leggere il REGOLAMENTO Ŕ cosa buona e giusta!" ;)

My Blog: Lady Blackice - Yes, A Female Engineer, It's Possible!

"You'd have to walk a thousand miles in my shoes
just to see what it's like to be me.
"

Offline Sam

  • Moderatore Globale
  • APP Super Member
  • *****
  • Post: 1212
  • Karma: +64/-0
  • Sesso: Maschio
  • United we stand, divided we fall
    • Mostra profilo
    • Sam - Think different
Re: Metodo di studio
« Risposta #3 il: Giovedý 03 Settembre 2009, 09:26 »
Il mio metodo di studio universitario dipende da corso a corso, da esame a esame, in realtÓ. Anch'io, praticamente, ho solo esami scritti...

Pur non avendo problemi a parlare da solo - per ripetere qualcosa che ho studiato, non pensate male! :P -, anch'io preferisco scrivere, schematizzare, "fare": quello che si chiama studio attivo, insomma.
Dicevo, per˛, che dipende dall'esame.

Per gli esami che consistono in esercizi, d˛ un'occhiata alla teoria e poi mi butto a fare esercizi, esercizi, esercizi, come ha detto Frank.
Per quelli che hanno una parte di domande di teoria e una di esercizi, dipende dal "livello di dettaglio" che mi viene richiesto per la teoria: se sono domande che vanno a vedere il pelo dell'uovo, allora riscrivo il materiale (appunti, slide, cose prese da libri che possono servirmi se non ho ben chiaro qualche concetto), traducendolo per le volte che il materiale Ŕ in inglese e l'esame Ŕ in italiano (cioŔ praticamente sempre), riassumendolo un po' e, se ho ancora tempo, schematizzandolo anche; per la parte di esercizi, di nuovo, ne faccio il pi¨ possibile.
Se, invece, la parte di teoria che mi sarÓ poi richiesta non Ŕ da sapere con tutti i pi¨ piccoli dettagli, allora mi basta studiare dall'inizio alla fine (e viceversa) il materiale e sono pronto! Senza tradurre, schematizzare e cose varie.

Importante Ŕ, per˛, prendere buoni appunti e seguire le lezioni... ho sempre visto che ti semplifica molto la vita! ;)
« Ultima modifica: Giovedý 03 Settembre 2009, 09:30 da Sam »
My Blog: Sam - Think different

"Stay hungry. Stay foolish. Think different."